Tribunali e dintorni

Giurisprudenza

La Cassazione: assegno ai figli solo se volenterosi.

Rifiutare per due volte il contratto a tempo determinato? Costa al figlio l’assegno di mantenimento mensile del genitore. Potrebbe sembrare una banalità, ma la sentenza della Cassazione che ha ribadito il principio contiene degli elementi di interesse.

Sindacati

Niente adeguamento: per i giudici onorari l’aumento può attendere

I magistrati onorari contro il Ministero della Giustizia: le indennità non vengono adeguate all’Istat per “esigenze di finanza pubblica”. Che però non valevano per i magistrati professionali, i cui stipendi sono stati di recente indicizzati retroattivamente. Lo si apprende da una nota delle varie associazioni della magistratura onoraria, riunite in consulta.

Istituzioni

Concorso per magistrati, “errori di diritto e di grammatica”

“Una grande poverta’ argomentativa e poverta’ linguistica, molto spesso temi che ricalcano schemi pre-confezionati, senza una grande capacita’ di ragionamento, una scarsa originalita’, poca conseguenzialita’ e in alcuni casi errori marchiani di concetto, di diritto, di grammatica”. Intervistato dall’Ansa, parla Luca Poniz, ex presidente Anm, fra gli esaminatori del corcorso in magistratura 2019.

Politica Giudiziaria

Concorso in magistratura, la strage annunciata

Concorso in magistratura, dei 310 posti banditi nel 2019, addirittura 90 resteranno scoperti. Anzi, minimo 90, in verità. Ultimate le correzioni delle prove scritte infatti, solo 220 sui 3.797 che avevano consegnato gli elaborati sono stati ammessi agli orali, ma difficilmente tutti supereranno il colloquio.

Istituzioni

Ingiusta detenzione: 50 procedimenti disciplinari, zero condanne

Nel 2021 sono state 565 le ordinanze di risarcimento a vantaggio di chi è finito ingiustamente in carcere prima dello svolgimento del processo, con un importo medio per provvedimento di circa 43 mila euro e un totale di 24 milioni di euro versarti dallo Stato. Il calo rispetto al 2020 vede una riduzione di 12 milioni totali.

Politica Giudiziaria

Giustizia minorile, l’allarme dei Procuratori sulla riforma

La riforma che con “la legge n. 206/2021 ha rivoluzionato la giurisdizione minorile e di famiglia, istituendo il ‘Tribunale per le persone, i minorenni e le famiglie'” andra’ “di fatto, a snaturare il sistema della Giustizia Minorile a favore di un organismo sulla cui efficacia non possiamo che nutrire serissime preoccupazioni”.

Go to Top